• English
  • Deutsch
  • Italiano

SOGICA - Sexual Orientation and Gender Identity Claims of Asylum

Una sfida europea sui diritti umani

Il progetto SOGICA

SOGICA è un progetto di ricerca finanziato dallo European Research Council (ERC) volto a esplorare, attraverso una prospettiva socio-giuridica, l’esperienza dei richiedenti asilo che presentano domanda di protezione internazionale in Europa in ragione del loro orientamento sessuale o della loro identità di genere (SOGI).

Le violazioni dei diritti umani correlate all’orientamento sessuale e all’identità di genere sembrano essere alla base di un numero crescente di domande di protezione internazionale, pari a migliaia di casi ogni anno in Europa. Queste richieste di protezione internazionale sono talora trattate in modo particolarmente insensibile, ossia sulla base di nozioni sociali, culturali e giuridiche inappropriate.

Si tratta, peraltro, di domande di estrema complessità, che offrono elementi utili per valutare, in generale, l’efficienza e l’imparzialità dei sistemi di asilo.

Prediligendo la Germania, l’Italia e il Regno Unito come casi-studio e analizzando come le richieste di protezione internazionale basate su SOGI sono affrontate a livello europeo (inteso come Unione europea e Consiglio d’Europa), il progetto mira a determinare come i sistemi di asilo in Europa possano trattare le domande di questo tipo in modo più equo.

Un messaggio sui sondaggi SOGICA

I due sondaggi SOGICA – uno dedicato alle persone richiedenti asilo SOGI e uno per coloro che lavorano per e con loro – sono stati chiusi. Abbiamo ricevuto un numero di risposte considerevole e stiamo adesso procedendo alla loro analisi insieme ai dati raccolti sul campo. Notificheremo presto i quattro vincitori del premio correlato attraverso la posta elettronica.

Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno dedicato il loro tempo per contribuire ai nostri sondaggi. Le vostre risposte saranno certamente utili per identificare gli aspetti che devono essere migliorati per rendere più equo il sistema di asilo europeo nei confronti delle persone richiedenti asilo SOGI.

Grazie di cuore a tutti i nostri amici e sostenitori!

 

Storie di vita

El-Fil: essere rifugiato in un paese come l’Italia significa per me dover imparare a essere paziente

Il Grande Colibri 23/12/2016

El-Fil, 25 anni, è un ragazzo transessuale FtM (dal femminile al maschile) nordafricano, arrivato in Italia circa otto mesi fa

La storia di Edafe fuggito dalla Nigeria

La storia di Edafe fuggito dalla Nigeria

Il Grande Colibri 28/06/2019

Storia raccolta da Naomi per il Grande Colibri.

La storia di David e Vittoria, rifugiati a Bologna

La storia di David e Vittoria, rifugiati a Bologna

Gay.it 07/06/2019

La storia di due rifugiati aiutati dall'associazione IAM a Bol...

"Viaggio” della CRI tra fragilità e solitudine delle persone migranti LGBT

Croce Rossa Italiana 17/05/2019

Un attimo di 'Diversità Multiple', il progetto realizzato dalla Croce Rossa Italiana con il supporto dell’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali.

Samuel gay, evaso dalla Nigeria

Samuel gay, evaso dalla Nigeria

Il Grande Colibri 15/12/2017

Riportiamo qui alcune parti della storia di Samuel raccontata ...

Diario dei rifugiati LGBT Storia di Bea, trans brasiliana....

Diario dei rifugiati LGBT – Storia di Bea, trans brasiliana.

Il Grande Colibri 21/10/2017

Diario dei rifugiati LBGT - Il Grande Colibri (Letizia)

Asilo per Chinonso: ecco perché aveva taciuto di essere gay

Asilo per Chinonso: ecco perché aveva taciuto di essere gay

Il Grande Colibri - Michele 27/07/2017

Un ragazzo africano arriva in Italia dopo varie vicissitudini....

La storia di Eugene, torturato ma rischia il rimpatrio

La storia di Eugene, torturato ma rischia il rimpatrio

La Repubblica 26/06/2017

Eugene, originario della Nigeria, stato vittima di abusi e to...

Max e il primo bacio in pubblico

Max e il primo bacio in pubblico

Internazionale 31/10/2016

Max stringe la mano di Giovanni, lo guarda e si trattiene, com...

Ultime notizie